Guide

Guida alle opzioni binarie

opzioni-binarie

Il trading online offre molte opportunità per guadagnare con Internet. Da qualche anno, infatti, i mercati finanziari sono diventati accessibili a chiunque attraverso l’utilizzo delle piattaforme broker. L’attività più “gettonata” nell’ambito del trading online è senza dubbio quella relativa alle opzioni binarie, che permettono, in caso di successo, ottimi profitti investendo somme minime. La nostra guida alle opzioni binarie ha lo scopo di aiutarvi a comprenderne i suoi meccanismi e farvi diventare dei veri e proprio esperti delle opzioni binarie.

Guida alle opzioni binarie: come investire in modo semplice

Investendo con le opzioni binarie, un trader deve sostanzialmente prevedere il movimento dei prezzi e stabilire in anticipo se tale movimento prenderà la direzione del rialzo o del ribasso, in un arco temporale che va dai 60 secondi a periodi molto più lunghi come ad esempio: 1 Minuto,5 minuti, ecc.. Il termine scadenza si riferisce alla data entro il quale deve verificarsi la scelta effettuata in precedenza, ovvero il rialzo oppure il ribasso delle opzioni binarie scelte. Una volta scaduta tale data sarà possibile vedere una diminuzione oppure un aumento del vostro capitale investito. Lo strumento sottostante di queste opzioni binarie può essere:

  • un’ azione;
  • valute;
  • un’ indice;
  • materia prima.

Le percentuali di guadagno nelle opzioni binarie possono arrivare fino al 90% del capitale investito. Inoltre grazie alla nostra esperienza abbiamo individuato alcune piattaforme di trading che offrono anche il rimborso perdite del vostro capitale, però bisogna subito precisare che non tutte le piattaforme ridanno indietro il vostro capitale investito sulle opzione binarie.

L’espressione “opzioni binarie” deriva principalmente dal fatto che, con tale operazione, sono possibili solo due risultati: una previsione corretta o una previsione non corretta.

Al contrario di altre operazioni finanziarie, un eventuale guadagno con le opzioni binarie non è determinato da un differenziale, bensì da un valore fisso e dal suo arrivare o meno a superare una certa soglia (ovvero quella dello strike price). Lo strike price è un indicatore che indica il livello di prezzo che verrà convertito il nostro contratto nel momento in cui sarà giunto al termine dell’operazione. In parole più semplici lo strike price è il prezzo che si stabilisce per la vendita o l’acquisto dell’attività finanziaria.
Per chiarificare, un trader può investire su opzioni binarie CALL se prevede che alla scadenza il prezzo dell’opzione stessa sarà maggiore rispetto allo strike price. Con le opzioni binarie PUT, al contrario, si avrà un profitto nel caso in cui alla scadenza il prezzo dell’opzione sarà più basso dello strike price. Usando la terminologia più appropriata del trading online, avremo nei suddetti casi, le opzioni cash or nothing, oppure asset or nothing.

Come guadagnare con le opzioni binarie nel trading online?

Proseguiamo con la nostra guida alle opzioni binarie entrando nel vivo dei possibili profitti. Abbiamo visto sommariamente cosa siano le opzioni binarie e qual è l’obiettivo di un trader che investe su di esse. Per realizzare questo tipo di operazione, occorre utilizzare una piattaforma di intermediazione finanziaria. Sul web ne troverete moltissime, ma sconsigliamo vivamente di sceglierne una a caso per diversi motivi. Una delle piattaforme che possiamo consigliare noi è Option24, una delle piattaforme più sicure e complete del web.

Un buon broker deve innanzitutto essere regolamentato da un’Istituzione riconosciuta. Successivamente, studiatene i servizi, prima di effettuare la registrazione. Tra le offerte che devono interessarvi vi è quella della possibile apertura di un account demo, e quindi anche di un conto demo. Il conto demo non è altro un profilo dove vi consente di effettuare operazioni in modo dl tutto gratuito con del denaro virtuale. Inizialmente consigliamo di esercitarvi su questi account demo così da sviluppare al meglio la vostra strategia e scoprire tutte le tecniche da utilizzare senza investire il vostro capitale.

Perché iniziare simulando è importante? Il trading online si svolge attraverso una moltitudine incredibile di strumenti e strategie, e nessuna previsione è totalmente istintiva. Per guadagnare occorre spostare la percentuale delle probabilità in direzione del successo. Ciò può accadere solo attraverso lo studio del trading online e l’esperienza diretta con le opzioni binarie. Grazie ai broker infatti avrete a disposizione anche del materiale didattico volto all’apprendimento non solo dei concetti base, ma anche delle principali strategie finanziarie.

Molti utenti si chiedono come si investe con le opzioni binarie? La risposta risulta essere molto semplice, infatti investire in questo mercato oggi è molto facile e veloce,  basta scegliere lo strumento sottostante, ad esempio: Una valuta estera e fare una previsione sul suo l’andamento del prezzo, una volta scelto lo strumento bisogna decidere il capitale da investire ed infine attendere la scadenza dell’opzione binaria scada.

Per capire ancora meglio come investire con le opzioni binarie facciamo un esempio pratico:

Durante le nostre analisi e studi sui diversi mercati prevediamo che il prezzo del petrolio entro oggi scenderà di valore, quindi noi decidiamo di acquistare un’opzione Put (ovvero l’opzione che ci consente di guadagnare se il prezzo del petrolio scende del suo valore), e supponiamo che il suo calo avviene in 20 minuti. Quindi investiamo 100€ su questa operazione e dopo 20 minuti scopriamo che il prezzo del petrolio è sceso quindi abbiamo guadagnato il 75% ovvero 75 euro”.

Noi consigliamo inizialmente di seguire una guida alle opzioni binarie, e  investire un capitale molto basso oppure esercitarvi con un conto demo, così da capire l’andamento dei vari mercati. Qui di seguito infatti vogliamo suggerirvi una delle piattaforme più complete e professionali attualmente presente sul web.
guida-opzioni-binarie-24option è, in questo senso, come abbiamo suggerito prima, è una delle migliori piattaforme finanziarie presenti sul web. La qualità e la fruibilità dei servizi offerti vi consentiranno di sperimentare il trading online e le opzioni binarie in un contesto semplice e istruttivo senza capitale iniziale, grazie al conto demo.

Avrete a disposizione i migliori strumenti del settore per i vostri investimenti, sfruttando il mercato valutario, il mercato azionario e il mercato delle materie prime.

  • Il mercato valutario, chiamato anche Forex, è quello nel quale vengono scambiate le valute. Ad esempio euro/dollaro;
  • Il mercato azionario invece altro non è che un mercato finanziario all’interno del quale possono essere scambiate azioni. Nel mercato azionario grazie al trading è possibile speculare sia sulla salita che sulla discesa di azioni legate ad importantissime società. Tra queste ad esempio Google, Apple, Sony e Facebook;
  • Il mercato delle materie prime rientra tra quelli considerati più interessanti e allo stesso tempo anche redditizi. Tra le materie prime che possono essere utilizzate per speculare utilizzando le opzioni binarie vi troviamo il caffè, l’argento, il petrolio, l’oro e tante altre ancora.

Inoltre, con l’applicazione mobile di 24Option dedicata agli smartphone, potrete imparare ed investire in ogni luogo e in qualsiasi momento, per entrare nel mondo del trading online in modo sempre diretto, ma soprattutto con successo.

Caratteristiche delle opzioni binarie: la scadenza

Una delle caratteristiche più importanti delle opzioni binarie è proprio la data di scadenza. Con tale espressione si fa di preciso riferimento al periodo di tempo entro il quale la previsione effettuata dovrà verificarsi. E’ proprio a tal proposito che è opportuno precisare che le opzioni binarie possono essere divise in tre diversi gruppi. Ovvero:

  • a breve scadenza: queste prevedono un tempo parecchio ridotto nel corso del quale dovrà verificarsi la previsione.Di preciso il tempo previsto è di 30-60-120 secondi. E ancora 5-15-30 minuti;
  • a scadenza giornaliera o oraria: in questo caso se si sceglie la prima opzione, ovvero la scadenza giornaliera ecco che la previsione dovrà verificarsi entro fine giornata. Mentre invece se si sceglie un’opzione binaria a scadenza oraria ecco che la previsione dovrà ad esempio verificarsi entro un’ora;ù
  • a media-lunga lunghezza: in questi casi l’opzione binaria potrà avere scadenza settimanale oppure mensile oppure ancora annuale.

Opzioni binarie: sono una truffa o no?

Quando si parla di opzioni binarie non si fa riferimento ad un gioco, una scommessa o ancora un modo per fare dei soldi in maniera facile. Al contrario ci si riferisce ad un serio investimento ed in quanto tale è opportuno che venga preso sul serio. Inoltre bisogna allontanarsi dall’idea, purtroppo parecchio diffusa, secondo la quale attraverso le opzioni binarie è possibile fare soldi facili. La domanda che in molti sono soliti porsi è ‘Le opzioni binarie sono una truffa oppure no?’. A tale domanda è possibile rispondere affermando che non lo sono. Tale strumento finanziario infatti è regolamentato dall’Unione Europea e per poter operare i broker di opzioni binarie devono necessariamente essere in possesso di una specifica licenza rilasciata da uno specifico organo ovvero la Cysec, acronimo di Cyprus Securities and Exchange Commission.

Si tratta di un organo incaricato proprio dall’EU al quale è affidato il compito di controllare quello che è l’operato dei broker in modo tale da garantirne sia la trasparenza che l’affidabilità. E’ opportuno chiarire che esistono comunque dei broker non regolamentati e quindi non legali nati proprio con l’obiettivo di truffare il cliente. E’ quindi necessario scegliere broker sicuri, affidabili ed ovviamente regolamentati. Ad esempio tra questi meritano di essere citati IqOption e 24 Option.

Se hai trovato interessante questa guida alle opzioni binarie, puoi seguire le nostre altre guide presente sul sito web.

Leggi articolo precedente:
bull and bear spread
Bull and bear spread

Nell’approccio al settore degli investimenti e del trading online si sente spesso parlare di spread, ma quanti sanno realmente cosa...

Chiudi