Guide

Come scegliere un broker forex

Lo scambio di valute, ovvero il forex, è uno dei mercati finanziari più conosciuti e frequentati al mondo. Attraverso l’evoluzione del web, gli investimenti sono divenuti possibili e praticabili da ogni persona. E’ possibile investire attraverso una semplice connessione ad internet e tramite l’apertura di un conto su una piattaforma. Ecco perché oggi vogliamo spiegarvi come scegliere un broker forex. 

Come scegliere un broker forex: le migliori piattaforme web

Un broker è, per definizione, una società di intermediazione finanziaria. Essenzialmente, tali società fanno da mediatori tra i traders e i mercati finanziari, immettendo materialmente gli ordini effettuati. Senza l’apertura di un conto su una piattaforma di intermediazione finanziaria, non è possibile operare con il trading online. E’ evidente, quindi, che dovrete sceglierne una, possibilmente seria e affidabile.

Cerchiamo di capire quali sono gli elementi principali che devono caratterizzare una piattaforma broker. Per capire come scegliere un broker forex, partiamo dalle autorizzazioni e regolamentazioni. Un broker serio è innanzitutto riconosciuto da un’Istituzione competente, indicandone il nome sul proprio sito. Questo elemento è fondamentale per avere soprattutto la certezza che il vostro deposito di capitale non scompaia nel nulla.

Seconda cosa importante è capire in che modo guadagna la piattaforma in questione. La nostra esperienza nel trading online ci ha portato a considerare un broker come serio e affidabile, se trae profitto esclusivamente dallo spread. Ovvero dalla differenza tra il prezzo di acquisto e il prezzo di vendita di uno strumento finanziario.A tale proposito, ricordiamo che ogni broker applica una piccola maggiorazione sul prezzo di mercato, del tutto onesta e autorizzata. E’ ovvio che il servizio offerto non può essere gratuito. Proseguiamo nell’indicare gli elementi fondamentali. Ogni broker si basa e supporta specifici software per il trading.

Tra questi, non tutti funzionano allo stesso modo né garantiscono prestazioni allo stesso livello. Cercate quindi di reperire più informazioni possibili su tali programmi, in modo da compararne gli utilizzi e scegliere in modo corretto. Una delle piattaforme più consolidate si chiama MediaTrader, supportata da quasi tutti i broker e recensita in modo positivo dalla maggior parte degli investitori.

Cosa offre un broker finanziario?

Analizzati i punti precedenti, potete passare in rassegna i servizi offerti. Pensando a come scegliere un broker forex, dovete cercare innanzitutto un sito chiaro. Deve essere possibile individuare facilmente le varie sezioni. La possibilità di aprire un conto demo è un altro particolare importante, poiché la simulazione vi consentirebbe di sperimentare il forex e il trading online in generale, in modo diretto.

Quasi tutti i broker finanziari mettono a disposizione degli utenti anche corsi di formazione online, e-book e video tutorial. Tuttavia, non è detto che il materiale didattico sia ben sviluppato da tutti. Prestate quindi attenzione anche a questo punto. Infine, la possibilità di ricevere, con l’iscrizione e l’apertura di un conto, un bonus senza deposito per iniziare con il forex e con il trading online senza perdite, rappresenta un valore aggiunto per un utente in cerca di broker.

5 punti per capire scegliere il broker forex online

Sicuramente prima di scegliere il vostro borker di fiducia bisogna capire diversi aspetti fondamentali. Infatti se non si ha un idea di partenza su cosa investire sarà molto difficile scegliere il giusto broker finanziario. Quindi dopo aver elencato tutte le caratteristiche e le modalità dei diversi broker, vogliamo elencarvi sei punti fondamentali di come scegliere un broker forex

  • 1 punto: Il primo punto è quello fondamentale, infatti  bisogna saper sin da subito su cosa voi fare trading. Attualmente in rete esistono molte piattaforme che consento di effettuare diversi investimenti su mercati differenti. Infatti è possibile fare trading con: Azioni, Indici, CFD, Opzioni binarie, materie prime etc…etc. Tutti questi mercati però hanno diverse strategie da utilizzare, ma sopratutto non tutte le piattaforme consentono di effettuare investimenti su questi mercati. Infatti alcune piattaforme consento d’investire solo su opzioni binarie, altre solo su forex ect… Quindi dovete avere già in mente su cosa volete negoziare.
  • 2 Punto: Prima di lanciarvi in questo settore del trading online dovrete porvi questa domanda: Sono un principiante, intermedio oppure  esperto in questo settore?  In base alla risposta che darete, avrete necessità differenti. Infatti per i principianti consigliamo sempre di iniziare dalle basi ma sopratutto investire con un conto demo, quindi la scelta del vostro broker forex dovrà ricadere su coloro che mettono a disposizione la possibilità di aprire un conto demo. Un’altra importante differenza tra Principianti ed esperti del trading online è quella che, i principianti, dovranno scegliere broker market maker, mentre gli esperti i broker ECN.
  • 3 Punto: Anche questo punto è molto fondamentale per la scelta del vostro broker forex. Infatti la vostra scelta dovrà ricadere su broker regolamentati. Questa caratteristica la troverete sempre alla fine della home di ogni piattaforma. Le regolamentazioni sono differenti a seconda dei paesi in cui operano. In Italia, l’organo responsabile è la CONSOB. Ma cosa cambia da un broker senza licenza e un broker con licenza? La differenza è abissale, infatti il broker regolamentato vi darà la garanzia che l’intermediario opera secondo gli standard di sicurezza previsti dalla legge, e quindi autorizzato a svolgere questa professione. Mentre con quelli non regolamentati non avrete nessuna sicurezza.
  • 4 Punto: Scegliete il broker in base alla vostra lingua parla. Infatti è molto fondamentale scegliere il broker che ha la piattaforma tradotta nella vostra lingua, poichè potrete sfruttare le diverse guide messe a disposizione ed assistenza nella vostra lingua, nel nostro caso devono parlare Italiano. Quindi è importantissimo che tu possa parlare con persone che parlano la tua lingua e che siano in grado di rispondere ad ogni domanda inerente alla piattaforma, pagamenti, deposti, analisi ecc.
  • 5 Punto: L’ultimo punto di questa guida è quello di verificare  la massima puntualità il trasferimento del denaro, sia quando deciderete di depositare denaro sul vostro conto per effettuare un’operazione finanziaria,che in prelievo quando dovrete ritirare i vostri profitti). Uno dei consigli che vogliamo darvi è quello di versare piccole somme di denaro per valutare le tempistiche di deposito e prelievo.

Se non sapete proprio da dove iniziare, date un’occhiata a Plus500broker tra i più utilizzati al mondo, estremamente soddisfacente sotto tutti i punti di vista.