Guide

Strategia forex intraday: ecco cos’è

Strategia forex intraday
Strategia forex intraday

Tra i diversi modi per poter fare trading su valute ecco che il più comune è quello intraday. Si tratta di una strategia forex molto utilizzata dai traders le cui caratteristiche principali verranno elencate qui di seguito.

Strategia forex intraday: cos’è

Prima di parlare di come poter operare in intraday è necessario effettuare un chiarimento sul suo significato. A tal proposito è quindi possibile dire che quando si parla di Forex intraday si fa di preciso riferimento ad una strategia che prevede l’apertura e la chiusura di una posizione di trading entro la stessa giornata. Questo cosa significa quindi? Semplice, il trader lavora seguendo gli orari di borsa e non viene lasciata alcuna posizione aperta nel corso della notte. Il trading intraday può quindi essere considerato un trading giornaliero al quale è legato uno specifico obiettivo. Quale? La risposta è ottenere, o meglio accumulare, nel corso della giornata tanti piccoli guadagni in modo tale da riuscire ad ottenere a fine giornata un guadagno ancora più sostanzioso.

E’ però importante chiarire che coloro che desiderano fare forex intraday, e quindi adottare tale strategia, devono mettere in conto che vi sono delle giornate in cui tutto va per il verso giusto e quindi si riesce ad ottenere dei guadagni. Ma allo stesso modo esistono anche delle giornate in cui il bilancio potrà chiudersi in perdita. Il trading è questo e quindi chi decide di farlo è importante che riesca ad avere molta pazienza.

Potrebbe interessarti anche: Market Maker: cos’è, vantaggi e i guadagni

Come fare trading intraday: elementi necessari

Se la domanda che in questo momento vi state ponendo è ‘Come fare operazioni intraday con profitto?‘ ecco che è possibile rispondere affermando che andranno utilizzati nel miglior modo possibile gli strumenti presenti sulle piattaforme. Vi sono specifici step da seguire e questi sono:

  • identificare il trend di fondo: il primo passo da compiere è quello di fotografare il mercato. E quindi capire bene in quale fase ci si trova, se il trend è direzionale (e quindi rialzista o ribassista). Oppure ancora se vi si trova in una fase di trading range ( e quindi una fase laterale o di congestione). Per riuscire a capire bene quella che è la situazione di fondo del mercato è necessario tenere d’occhio l’andamento di medio-lungo periodo;
  • gestire i timeframe: riuscire a fare trading intraday è possibile se si riesce a fare una completa panoramica di uno stesso asset. Per farlo sarà necessario aprire più grafici settati su timeframe multipli. L’obiettivo è quello di riuscire a cogliere il momento in cui i vari segnali andranno a coincidere su orizzonti temporali differenti;
  • saper gestire indicatori e pattern: per fare forex intraday nel miglior modo possibile sarà necessario essere in grado di padroneggiare al meglio i pattern ma anche gli indicatori e quelle che sono le loro funzioni. Ed infine anche i segnali in grado di mandarci.

Investire in intraday non è dunque facile ma comunque i guadagni in grado di generare sono maggiori rispetto a quelli che invece riesce a generare il trading tradizionale di medio-lungo periodo.

Leggi articolo precedente:
Scalping dinamico
Scalping dinamico: di cosa stiamo parlando?

Per poter guadagnare nel mercato del trading online sono molti coloro che scelgono di utilizzare la strategia di scalping. Il...

Chiudi