Guide

Trading Obbligazioni

obbligazioni

Uno dei termini di cui più si sentrie generano profitto se comprate al ribasso e vendute al rialzo, ovvero se comprate al loro prezzo teorico e vendute quando lo superano. Ora andiamo a vedere nel dettaglio come è possibile investire con il trading obbligazioni e quali strategie è possibile utilizzare, così da aumentare il vostro capitale da investire nel trading online.

e parlare in riferimento agli investimenti è senz’altro quello del Trading obbligazioni. Che cosa sono le obbligazioni finanziarie e come funziona il trading obbligazioni?

Le obbligazioni finanziarie, che derivano dalla parola inglese “bond”, sono dei titoli di debito, che vengono emessi direttamente da una società oppure da enti

pubblici e che generano profitto dal diritto di rimborso più gli interessi. In ambito finanziario, le più famose obbligazioni sono i Titoli di Stato, in questa guida andremo a vedere nel dettaglio cosa sono i Titoli di stato. Lo scopo dell’emissione delle obbligazioni finanziarie è reperire i liquidi e il rimborso va effettuato direttamente in un’unica soluzione. Gli interessi possono essere pagati con cadenza periodica. Per chiarificare in modo semplice, come nel caso delle azioni, nel trading obbligazioni anche le obbligazioni finanzia

Trading Obbligazioni: come si svolge?

Le obbligazioni finanziarie sono molto adatte per quegli investitori che preferiscono un basso rischio nelle transazioni e che operano a lungo margine. Sostanzialmente, sia le azioni che le obbligazioni finanziarie possono generare buoni guadagni con operazioni a medio e lungo termine.

Le obbligazioni finanziarie si suddividono principalmente in tre tipologie:

  • Obbligazioni statali: Le obbligazioni Statali meglio conosciute come titoli di stato sono obbligazioni che vengono emesse direttamente dallo stato, più precisamente dal Ministero dell’Economia e delle Finanze. Lo stato emana queste obbligazioni per far fronte principalmente al deficit finanziario. Infatti grazie ad esse lo stato potrà coprire i suoi debiti grazie all’acquisto di questi titoli da parte degli investitori. Esistono diversi titoli di stato:  BTP; BOT;CCT;CTZ. Ogni titolo ha le sue caratteristiche. I BTP hanno delle cedole fisse semestrali ed hanno una durata di 3,4,5,6,10 anni. I BOT sono quelli più utilizzati dagli investitori, infatti essi hanno una durata molto breve che può variare dai: 2,4,12 mesi. I CCT hanno una durata stabilita di 7 anni. Infine i CTZ sono privi di cedola e hanno una durata massima di 24 mesi.
  • Obbligazioni aziendali: Esse sono obbligazioni emesse direttamente da enti privati, e non sono altro che dei titoli di debito che consento al  possessore un diritto particolare, ovvero il diritto al rimborso del capitale prestato all’emittente alla scadenza di queste obbligazioni. Anche in questo caso esistono diverse obbligazioni aziendali: Obbligazioni callable;Obbligazioni convertibili;Obbligazioni a tasso variabile;Obbligazioni Zero-Coupon;Obbligazioni strutturate;Obbligazioni subordinate;Rendite perpetue.
  • Obbligazioni governative: Esse sono obbligazioni emesse direttamente da uno stato sovrano. Inoltre bisogna precisare che se queste obbligazioni vengono emesse da uno stato sviluppato economicamente, vengono considerate come titoli privi di rischio finanziario. Quindi se decidete di effettuare un investimento sulle obbligazioni il nostro consiglio è quello di investire appunto sulle obbligazioni governative.

Una differenza molto importante la possiamo individuare tra le obbligazioni societarie e le obbligazioni statali. Infatti l’investimento minimo che bisogna effettuare per i titoli di Stato, è minimo di 1.000 euro, mentre per le obbligazioni societarie il minimo investimento da effettuare è 50.000 euro. Una cifra che impedisce agli investitori con un capitale basso di utilizzare un’attenta diversificazione.

Come si fa trading online con le obbligazioni finanziarie?

Un trader con un minimo di esperienza sa che per effettuare operazioni finanziarie con le obbligazioni, occorre tenere presente una serie di parametri. Innanzitutto la domanda e la concorrenza di una specifica obbligazione. Poi, bisogna tener conto del tasso di interesse poiché ovviamente questo influenzerà l’eventuale profitto. La durata delle obbligazioni è un altro fattore importante: maggiore è la durata dell’investimento e più alti sono i rischi. Altro parametro è la tipologia di emittente.

Attraverso una qualsiasi piattaforma broker di trading online è possibile trovare dettagliate valutazioni su chi emette obbligazioni e conoscere tutti i rischi correlati all’operazione. Infine, è ovviamente necessario analizzare i dati generali sull’andamento economico nel periodo di interesse (dati macroeconomici).

Il nostro consiglio è quello di scegliere sempre obbligazioni finanziarie con rendimento elevato e ad una scadenza di un massimo di due anni. In questo modo, si avrà la possibilità di guadagnare una cospicua somma, comprando a prezzi contenuti, vendendo in modo conveniente e risparmiando sui tassi di interesse.

obbligazioni stataliNel settore degli investimenti, sono molto diffuse anche le obbligazioni bancarie.

Esse hanno il principale vantaggio dell’assenza del rischio di perdita, poiché soggette a fideiussione, ovvero con garanzia di copertura. Con queste obbligazioni è possibile investire direttamente con uno strumento finanziario che permette il rimborso del valore nominale dell’obbligazione alla scadenza, inoltre offrono anche un rendimento legato principalmente all’andamento dei tassi di interesse.

Le principali obbligazioni bancarie quotate nei mercati regolamentati e principalmente sul mercato EuroTLX sono:

  • Fixed floater;
  • Step up;
  • Inflation linked;
  • Zero coupon.

Tra le più efficienti piattaforme broker che permettono di investire sulle obbligazioni finanziarie, troviamo 24option. Si tratta di una piattaforma decisamente innovativa che offre una serie di servizi molto utili per fare trading online, ma anche per muovere i primi passi nel settore degli investimenti. Infatti sulla piattaforma è possibile trovare numerose guide e video corsi con strategie di trading online che vi permettono di diventare dei veri e proprio esperti nel trading online.

Occorre infatti aver acquisito un minimo di esperienza prima di intraprendere l’attività di trader. Ricordate sempre che negli investimenti i fattori di rischio non sono affatto pochi. Con 24option si avrà la possibilità di accedere anche a molto materiale didattico. Con questo potete apprendere, ad esempio, quali sono gli strumenti finanziari più diffusi e come si utilizzano. Ma anche come interpretare i parametri e le varie analisi dei mercati e quali sono i fattori che contribuiscono alle varie quotazioni.