Guide

Trend nel Forex

trend-rialzista

Che cosa vuol dire quando si parla di trend nel forex? Tutti i professionisti e gli appassionati di investimenti sanno che il ruolo del trend, nel settore finanziario, è molto importante. Nell’ambito degli investimenti, si sente spesso pronunciare una massima molto significativa: “The Trend is Your Friend”, ovvero il trend è tuo amico. Infatti se si vuole diventare dei veri e propri esperti nel trading online, bisogna sapere con esattezza e come sfruttare un trend di un forex. Quindi ora vediamo insieme grazie a questa semplice guida tutti i passaggi necessari e le tecniche migliori per intraprendere ed individuare il trend nel forex.

Trend nel Forex: perché è importante la direzione di un prezzo?

Quando si parla di trend finanziario, ci si riferisce sostanzialmente alla direzione che prende un prezzo di uno strumento e seguendo la quale gli investitori traggono i propri profitti. Infatti l’obiettivo di ogni trader professionista è quello di individuare e trovare il trend di un determinato mercato finanziario, cosi da provare a sfruttare il suo andamento cosi da aumentare il capitale investito. Il Trend è possibile trovarlo grazie all’analisi tecnica. 

Esistono tre tipi di trends in ambito finanziario:

  • Trend al rialzo: si tratta di un movimento delle quotazioni orientato verso l’alto, dove i valori minimi e i valori massimi sono crescenti. Come possiamo capire, la caratteristica principale del Trend al rialzo è la presenza di massimi e minimi sempre crescenti. Molti utenti chiedono com’è possibile disegnare un Trend al rialzo sul grafico? Disegnarlo è molto semplice infatti basta eseguire tre semplici passaggi: Il primo passaggio da f
    are è quello di trovare il minimo più basso del vostro mercato di riferimento, una volta individuato questo punto bisogna trovare i successivi minimi più bassi oltre a quelli individuati precedentemente.  Una volta individuati i minimi bisogna tracciare una linea che va dal più basso minimo individuato al più alto e proseguire così all’infinito. Una volta tracciata questa linea sarà più facile capire il Trend del nostro mercato finanziario.
  • Trend al ribasso: al contrario di ciò che indica un trend al rialzo, quello al ribasso è un movimento delle quotazioni orientato verso il basso, con valori decrescenti. La caratteristica del trend al ribasso è la presenza di massimi e minimi decrescenti. Individuare un Trend ribassista sul grafico, anche in questo caso bisogna seguire tre passaggi fondamentali: Il primo passaggio è quello di individuare sul grafico preso in considerazione il punto più alto, ovvero il valore più alto che ha raggiunto la vostra opzione, una volta individuato questo valore bisogna tracciare una linea che collega il primo punto più alto con il secondo massimo valore. Una volta individuati questi massimi bisogna tracciare una linea fino alla fine del grafico.
  • Trend laterale: in questo caso i prezzi si muovono lateralmente, e i valori, in un susseguirsi di rialzo e ribasso, rimangono più o meno costanti. Viene definito anche trend neutro.

Il trend viene però classificato anche in relazione al tempo, in base al quale avremo:

  • Trend primario: detto anche Major Trend, si riferisce a determinate tendenze durante cicli pluriennali, generalmente tra i 2 e i 4 anni.
  • Trend secondario: più comunemente conosciuto come Intermediate Trend, si riferisce ai movimenti dei prezzi in un arco temporale che va da alcuni mesi ai 2 anni.
  • Trend terziario: sinonimo di Minor Trend, indica le fluttuazioni durante un breve periodo, che dura al massimo 2 mesi, all’interno del trend secondario.

Vogliamo ricordare che maggiore sarà l’arco temporale del trend preso in considerazione, maggiore è la sua importanza. Infatti se prendiamo in considerazione un trend di un mese esso non avrà mai lo stesso valore di un trend di 5 anni.

Infine, è possibile un’ulteriore suddivisione del trend nel forex in base a quella che comunemente viene definita “la forza del trend”. In base a questo criterio parleremo di:

  • Trend lineare: riferito ad una crescita dei prezzi con un tasso invariato nel tempo.
  • Trend esponenziale: quando si verifica una crescita ampia e, appunto, molto forte dei prezzi dando luogo a contrattazioni frenetiche come similmente avviene, in genere, nelle fasi terminali delle negoziazioni.

Come individuare un trend

L’individuazione di un trend nel forex avviene attraverso l’analisi di un grafico composto dalla cosiddetta trendline, che congiunge una serie di valori minimi o una serie di valori massimi. Più punti di contatto si avranno tra i valori dei prezzi e la trendline, e più la previsione può essere affidabile. E’ evidente quindi che nel forex l’utilizzo del trend sia estremamente efficace, al fine di ottenere buoni profitti.

Sia i meno esperti che i professionisti possono concludere che, trend forexevidentemente, una delle regole principali del trading online sia operare nella stessa direzione del trend. Per quanto individuare un trend possa sembrare un’operazione facile, non è affatto così. Tutte le varie strategie per determinare un trend nel trading online, possono essere apprese attraverso una semplice registrazione sulle migliori piattaforme broker. Le più efficienti tra queste mettono, infatti, a disposizione degli investitori, e-books e video tutorial sul trading online, per imparare le nozioni di base sugli investimenti e successivamente addentrarsi tra le tecniche più avanzate. Individuare un trend di un mercato finanziario è qualcosa di molto soggettivo, però esistono strumenti che permettono di individuare il trend di un mercato, questi strumenti sono:

  • Le Medie Mobili;
  • L’RSI;
  • I Macd;

Quindi riassumendo la nostra guida possiamo dire che individuare il Trend nel nostro mercato finanziario di riferimento è la strategia più semplice da utilizzare principalmente nelle opzioni binarie. Tutto questo accade perchè nelle opzioni binarie ad un determinato andamento segue sempre e un movimento di prezzo in direzione opposta.

 

Nel trading online, il trend nel forex è tuo amico quanto l’esperienza. Non bisogna mai sottovalutare i rischi nelle operazioni finanziarie, ma con impegno e passione è certamente possibile diventare investitori di successo. Nelle migliori piattaforme di trading online come ad esempio plus500 è possibile aprire un conto demo così da mettere in pratica tutto quello elencato nelle nostre guide sul trading online. Inoltre sempre sulle piattaforme è possibile trovare numerosi video corsi per il trading online.

Per investire ancora più efficacemente, scoprite anche gli orari Forex.