Guide

Le principali valute mondiali nel trading Forex

valuteCome anche i meno esperti, probabilmente, sanno, operare nel trading online con il forex significa scambiare valute. Si tratta di una delle opportunità di guadagno più interessanti per chi decide di giocare in borsa online. Lo scambio monetario, consiste essenzialmente nel comprare una valuta che tendenzialmente è in rafforzamento. Contemporaneamente se ne vende un’altra per la quale si prevede una fase di indebolimento. Oggi scopriremo insieme le principali valute mondiali nel trading Forex. Conoscere le caratteristiche dell’asset valutario può aumentare le possibilità di guadagno.

Le principali valute mondiali nel trading forex: quali sono?

Nel trading online, è consigliabile operare con le valute più scambiate principalmente per una questione di informazioni. Come in molti altri ambiti sociali, più un prodotto è “famoso” e più se ne conoscono le caratteristiche. Per un trader, soprattutto se alle prime armi, le condizioni di una valuta sono assolutamente fondamentali per decidere in che direzione eseguire un ordine forex.

Come potrete leggere in una delle nostre numerose guide sul trading online, il mercato forex si divide in tre sessioni principali. Sessione asiatica, sessione europea e sessione americana. Ognuna di esse prevede la possibilità di uno scambio di due valute a scelta tra quelle quotate in borsa.

Tipologie valute

Ecco le principali valute mondiali nel trading forex:

  • Dollaro statunitense. E’ la moneta degli Stati Uniti d’America ed è presente nella maggior parte degli scambi che avvengono con il Forex. Parliamo di una cifra che arriva quasi al 90%, ciò significa che praticamente quasi tutte le transazioni coinvolgono il Dollaro. Le motivazioni della “fama” del Dollaro USA sono molteplici, a partire dal fatto che si tratta della moneta ufficiale per il commercio delle principali materie prime, come ad esempio il petrolio. Altro motivo alla base del successo del Dollaro è che questo viene utilizzato come valuta di riserva per molti altri Paesi nel mondo.
  • Euro. Il secondo gradino del podio forex è occupato dalla moneta europea, ma vi è un abisso tra essa e la prima posizione. L’euro viene scambiato nel 37% delle transazioni che avvengono nel mercato valutario, il che rappresenta comunque un buon risultato. La sua forza deriva per lo più dall’unione degli Stati dei quali è la moneta ufficiale. Anche l’Euro, seppur in misura decisamente minore rispetto al Dollaro Usa, viene utilizzato come riserva monetaria.
  • Yen Giapponese. Il Giappone è la seconda potenza mondiale, economicamente parlando, eppure lo Yen vince solo la medaglia di bronzo, con una presenza del 17% nelle negoziazioni forex.
  • Sterlina del Regno Unito. La moneta inglese ha rappresentato per secoli la valuta più forte a livello mondiale. Con la nascita dell’unione economica europea, di cui il Regno Unito ha deciso di non far parte, il valore della Sterlina è andato via via scendendo, entrando oggi nella classifica delle valute più scambiate solo al 4° posto con un 15% di presenza nelle transazioni forex.

In questo contesto, vi suggeriamo di studiare anche gli orari mercato forex, importantissimi per capire le sovrapposizioni delle varie sessioni e sfruttarne i movimenti per investire con maggiori probabilità di successo.

Forex: Franco Svizzero e altre valute

Oltre le principali valute mondiali nel trading forex, vi sono monete meno scambiate, più o meno importanti:

  • Franco Svizzero. La Svizzera è considerata una potenza economica molto forte, soprattutto per il fatto che mantiene un sistema finanziario eccellente, invidiato e ricercato da tutto il mondo.
  • Dollaro Australiano. Tra le monete più scambiate, è l’ultima in classifica, pur trattandosi, l’Australia, di uno Stato esportatore di importanti materie prime, come ad esempio i minerali.

Perché operare con le monete più scambiate

La ragione principale per la quale conviene operare con le monete più scambiate è la trasparenza, infatti, quando una moneta è più utilizzata, esistono in rete e sui giornali più report e informazione su di essa. Prendiamo ad esempio il dollaro degli stati uniti d’America, esso viene studiato ogni giorno da importanti analisti in tutto il mondo e sfornano numerosissimi rapporti e informazioni interessanti al riguardo. Se si prende invece in considerazione una moneta non proprio utilizzata come la corona Norvegese, essa viene analizzata ma da una minoranza. Ciò avviene a causa del fatto che, i maggiori broker forex non consentono di lavorare con valute che non sono così importanti e supportano soltanto valute con percentuali di scambio alte. Questi broker decidono di fare ciò perché si sottintende che i vari trader lavorino di più con queste valute dato che girano in rete più report ed informazioni utili per riuscire a fare ottimi investimenti.
Concludiamo specificando che il mercato del forex comprende tutte le valute del mondo, ma a parte quelle citate, le altre non rappresentano movimenti di particolare rilievo. Inoltre sulle piattaforma di trading online come ad esempio plus500 è possibile investire su tutte le valute presenti nel mondo del forex online. Una cosa importante da tenere sotto controllo prima di lanciarvi su questo mondo, è quello di controllare bene la leva finanziaria e lo spread, argomenti che abbiamo già trattato nel dettaglio sul nostro portale web.