Guide

Opzioni Call e Put

option call e put

Si sente spesso parlare di opzioni in riferimento al trading online, ma di cosa si tratta realmente? Il trading online si sta espandendo sempre più grazie ad internet e alle piattaforme di intermediazione finanziaria. E’ il nuovo metodo per guadagnare da casa, totalmente inefficace però senza la dovuta conoscenza della materia. La versione classica è rappresentata dalle opzioni Call e Put. Di seguito i dettagli.

Opzioni Call e Put: basi del trading online

Nel settore finanziario, le opzioni sono dei contratti attraverso i quali un soggetto definito 1 si impegna a vendere o ad acquistare un bene ad un prezzo prefissato e ad una scadenza prestabilita ad un soggetto 2. In questa definizione, il termine “bene” si riferisce ad uno strumento finanziario:

  • Titoli;
  • Azioni;
  • Obbligazioni;
  • etc.

Su questi strumenti finanziari è quindi possibile esercitare le opzioni Call o Put ovvero acquistare oppure vendere lo strumento finanziario. Però bisogna precisare che il soggetto 2, ovvero il beneficiario del contratto, ha il diritto, ma non l’obbligo, di portare a termine la transazione.

Vediamo nel dettaglio le opzioni Call/Put:

Le opzioni Call non sono altro che dei contratti finanziari stipulati da due parti, dove dà all’acquirente il diritto di acquistare un titolo azionario a un dato prezzo. Però bisogna precisare che l’acquirente non è obbligato ad acquistare il titolo azionario me è totalmente libero di effettuare la sua scelta. Spesso sulle opzioni call viene fatta sempre la solita domanda ovvero: Quando è conveniente utilizzare un’opzione call? La risposta a questa domanda è molto semplice, infatti possiamo dire che sarà conveniente utilizzare tale opzione quando è possibile acquistare una certa attività ad un prezzo inferiore rispetto al suo valore di mercato.

L’opzione Put consiste in un contratto stipulato tra due parti dove l’acquirente acquista il diritto di vendere una determinata attività finanziaria, però anche in questo caso come nelle opzioni call l’acquirente non è obbligato nel vendita di tale operazione. Anche su queste opzioni Put viene fatta la solita domanda ovvero: Quando è conveniente utilizzare un’opzione Put? E’ possibile utilizzare l’opzione Put, ovvero vendere la propria attività finanziaria quando il suo valore di mercato è superiore al suo prezzo di mercato. Tale opzioni vengono utilizzate spesso quando il mercato finanziario scende così da acquistare azioni con un valore minore, così nel momento in cui il loro valore aumenta si procede alla vendita delle azioni acquistate con sopra un profitto.

Definito il concetto di opzione, possiamo ora esaminare gli elementi principali che costituiscono questo tipo di operazione finanziaria:

  • Lo strike price: si tratta del prezzo prefissato dello strumento finanziario oggetto dell’opzione.
  • La scadenza: si riferisce alla data prestabilita per l’esecuzione della transazione. In parole semplici vuol dire scegliere un tempo entro il quale tale opzione deve terminare.
  • L’acquisizione: riferita al beneficiario che ha la possibilità di acquisire il diritto di far andare a buon fine l’operazione. Ovvero vendere oppure acquistare lo strumento finanziario stabilito nel contratto.
  • Il premio: quando l’operazione viene eseguita e si procede con il pagamento della somma stabilita. Con il termine premio vuol dire il guadagno ricevuto su tale operazione.

Le opzioni si dividono principalmente in due categorie: opzioni Call e Put. Call in caso di acquisto e Put in caso di vendita. Tutte e due queste tipologie di operazioni possono essere opzioni americane oppure opzioni europee. La differenza sta essenzialmente nelle tempistiche. Con le opzioni americane, infatti, il beneficiario del contratto ha diritto alla compravendita dello strumento finanziario in qualsiasi momento della transazione, entro la scadenza. Le opzioni europee sono invece eseguibili solo al termine dell’operazione finanziaria. Ovvero, il diritto può venire esercitato soltanto quando essa scade.

 Vantaggi opzioni binarie

Il principale vantaggio delle opzioni Call e Put sta nel fatto che, in caso di esito positivo dell’operazione, si può ottenere un profitto sia in caso di movimenti dei prezzi al rialzo, sia in caso di trend al ribasso. Con le opzioni Call e Put non ci si concentra sull’andamento dello strumento finanziario, bensì sulle oscillazioni dei prezzi nel mercato di riferimento. Per questo motivo, allo stesso tempo, è anche importante conoscere molto bene i mercati finanziari prima di decidere di investire del capitale.

opzioni call e putFacciamo un esempio molto pratico per chiarire ogni dubbio sulle transazioni tramite opzioni Call e Put. Mettiamo il caso di uno strumento finanziario che ha valore di 5,00 euro. Esercitiamo un opzione pagando un anticipo di 1,50 euro. Alla scadenza riscatteremo il bene al prezzo originario più gli interessi, quindi supponiamo 6,00 euro.

Dov’è il guadagno? Alla scadenza, è possibile che lo strumento oggetto del contratto, invece di valere 5,00 euro, ne valga 7,00. Noi lo rivenderemo immediatamente, e avremo guadagnato 1,00 euro dalla nostra transazione.

Per capire meglio ancora le opzioni Call e Put facciamo due esempi pratici, cosi da utilizzare la meglio queste due opzioni.

Esempio Opzione Call: Un pomeriggio ci troviamo in una pizzeria mangiando appunto una pizza. Mentre si discute su i vari prezzi del listino, tu sei convinto che il prezzo della pizza il mese prossimo in questo ristornate aumenterà più di 2 euro, mentre noi pensiamo al contrario. Quindi decidiamo di fare una scommessa dove ci accordiamo in questo modo: tu mi offri una pizza subito,ovvero paghi la pizza che ora stiamo mangiando, attualmente ha il prezzo di 1 euro. Se nel mese prossimo la pizza aumenterà di un valore pari o inferiore a 2 euro avrai perso la tua scommessa e io non ti dovrò nulla. Mentre, nel caso di un aumento superiore ai 2 euro, io ti pagherò una cifra fissa, diciamo ad esempio 2 euro, per ogni euro che aumenta la pizza. Quindi se la pizza non aumenta più di 2 euro tu avrai perso solo il costo della pizza pagata inizialmente, mentre se il prezzo sarà superiore tu avrai guadagnato 2 euro ogni 1€ di aumento sulla pizza oltre il ritorno della cifra pagata inizialmente per la pizza.

Esempio Opzione Put: Supponiamo di essere a Milano il giorno 11 ottobre dove la temperatura è di 19 gradi, ma secondo il tuo istinto ci sarà un calo di temperatura notevole nei prossimi giorni. Mettiamo il caso che sei convinto che la temperatura scenderà al di sotto dei 16 gradi, ma io non sono d’accordo su questa tua affermazione e ti dico che la temperatura scenderà massimo a 18 gradi. Quindi io dico che la temperatura a milano nel mese di ottobre sarà >= 16 gradi mentre tu sei convinto che la temperatura sarà <16 gradi. Quindi decidiamo anche in questo caso di fare una scommessa. Tu mi offri subito una pizza dal valore di 4 euro. Tra 15 giorni esatti se la temperatura sarà >=16 gradi io avrò vinto la pizza offerta da te. Mentre se la temperatura sarà < 16 ti pagherò una cifra in denaro fissa.Ovvero ti pagherò 2 euro per ogni grado in meno.

Ovviamente, nel nostro esempio abbiamo escluso tutta una serie di calcoli e strategie che invece è fondamentale conoscere. Attraverso i migliori broker presenti sul web potrete avere la possibilità di imparare tutto quello che c’è da sapere sul trading online e sulle opzioni Call e Put. Sul nostro sito www.on-line-trading.net troverete moltissime guide agli investimenti finanziari e alle più affidabili piattaforme di negoziazione.