Guide

Trading 60 secondi: cos’è e come funziona

Trading 60 secondi
Trading 60 secondi

Tutti coloro che operano nel trading online avranno sicuramente sentito parlare di trading 60 secondi. In riferimento alle opzioni binarie è possibile dire che la scadenza rappresenta uno degli elementi più importanti. Infatti se questo elemento viene utilizzato nel migliore dei modi può favorire un incremento dei guadagni per il Trader. Rispetto ad altre strategie, utilizzando quella del trading 60 secondi sarà possibile ottenere un aumento dei propri profitti. E questo perché più la scadenza è breve più è assicurato il guadagno. Alla luce di quanto detto è quindi possibile affermare che per le opzioni binarie un elemento fondamentale è proprio la scadenza in quanto permette di poter incrementare in maniera piuttosto veloce i propri profitti.

Trading 60 secondi: cos’è

Quando si parla di trading 60 secondi si fa riferimento, nello specifico, ad una strategia particolare legata al Trading binario e dove, com’è possibile intuire dallo stesso nome, è prevista una scadenza di 60 secondi. Qual è dunque il compito del Trader? A tale domanda è possibile rispondere affermando che l’investitore dovrà effettuare una previsione sul movimento di prezzo di uno specifico asset scelto e dovrà farlo entro una scadenza di 60 secondi.

Come funziona

Il trader dovrà seguire diversi step ovvero:

  • Scegliere l’opzione: in questo caso dunque andrà scelta l’opzione binaria 60 secondi solitamente indicata come un opzione a breve termine;
  • Scegliere l’asset attraverso il quale voler fare trading: in questi casi solitamente la scelta ricade tra materie prime, valute, indici azionari oppure ancora titoli azionari. La scelta in questione dipenderà anche dal tipo di broker utilizzato per fare Trading 60 secondi;

Potrebbe interessarti anche: Quanto guadagna un trader professionista

  • Scelta Alto/Basso o Call/Put: in questo caso ci si riferisce alla scelta della previsione per l’opzione binaria. Le scelte possibili sono solamente due ovvero una previsione al rialzo oppure una previsione al ribasso. Quando la previsione è al rialzo (e quindi Alto/Call) allora la freccia tenderà ad andare verso l’alto ed inoltre è solitamente di colore verde. Quando invece la previsione è al ribasso (e quindi Basso/Put) allora la freccia andrà verso il basso e sarà di colore rosso;
  • Scegliere l’importo da investire sull’opzione binaria scelta: solitamente in questi casi è prevista una cifra minima ed una cifra massima che si potrà investire in una singola opzione binaria. E’ importante che la scelta in questione rispetti quello che è il proprio piano di Money management. Quindi il consiglio è evitare di investire in una sola opzione tutti i soldi presenti sul conto.

A questo punto avrà luogo il riepilogo dell’opzione. Ciò significa che dopo aver immesso l’importo al Trader verrà mostrato quello che è il potenziale guadagno legato a tale operazione. In questo modo sarà quindi possibile scoprire dall’inizio il possibile guadagno oppure la possibile perdita. Ovviamente bisognerà controllare di aver scelto correttamente e di non aver commesso degli errori. E dopo aver selezionato la voce conferma verrà scalato dal proprio account il fondo usato per l’acquisto dell’opzione. Bisognerà solo attendere la scadenza scelta per sapere se l’investimento effettuato avrà esito positivo oppure negativo. In questo caso specifico bisognerà attendere 60 secondi.

Leggi articolo precedente:
Quanto guadagna un trader professionista
Quanto guadagna un trader professionista

Sempre più persone scelgono di avvicinarsi al mondo del trading e quindi svolgere la professione del trader. In molti però...

Chiudi