Guide

La teoria di Dow

La teoria di DowIl mondo degli investimenti finanziari ha affascinato per secoli anche grandissimi studiosi. Ne sono nate delle teorie che oggi rappresentano le basi del trading online. La Teoria di Dow, risalente addirittura ai primi del ‘900, è quanto vogliamo presentarvi oggi.

La teoria di Dow: chi era e Charles Dow e origini dell’analisi tecnica

Charles Dow fu un giornalista americano che fondò, insieme al socio Edward Jones, la famosa società Dow Jones & Company, di cui certamente anche i meno esperti hanno sentito parlare, poiché da qui deriva il nome di uno dei primi indici azionari, ovvero proprio il Dow Jones. Durante i primi anni del 1900, Charles cominciò ad osservare, tramite lo studio dei grafici, l’andamento dei mercati finanziari. Ecco perché molti gli attribuiscono a tutti gli effetti anche lo sviluppo dell’analisi tecnica, ovvero quella pratica che oggi è alla base di quasi tutte le strategie che si utilizzano nel trading online.

I pilastri dell’analisi tecnica

L’insieme delle osservazioni e delle considerazioni che compongono la teoria di Dow diede origine ad alcuni principi fondamentali:

  • Gli indici scontano tutto. Prendiamo in esame le parole di Dow stesso: “ La tendenza delle transazioni di borsa riescono ad rappresentare le diverse conoscenze del passato, principalmente del passato prossimo e il passato remoto, tutto applicato allo sconto del futuro. Oltre alla tendenza anche la somma svolge la stessa funzione. Inoltre la teoria di Dow, stabiisce che non è necessario, aggiungere elaborati complicazioni numeriche agli indici dei prezzi all’ingrosso, compensazioni bancarie oppure la fluttuazioni di borsa. Infatti Wall Street prenderà in considerazione nonostante tutte le modifiche tutti gli aspetti elencati precedentemente. L’osservazione dello studioso americano è molto chiara e ciò che intende è proprio che un prezzo contiene in sé tutte le informazioni che lo riguardano e deve quindi essere esso stesso monitorato e valutato, per avere successo negli investimenti.
  • Il mercato ha tre trend. Secondo Dow, tesi che non è mai stata smentita, esistono tre tipi di trend: uno rialzista, uno ribassista e uno laterale. Ognuno di essi si divide in tre fasi. Tutte le fasi infatti hanno diverse strategie da utilizzare. Quindi qui di seguito andremo ad analizzare le tre fasi di mercato individuate da Dow.  Però prima di andare ad analizzarle nel dettaglio, bisogna capire cos’è un trend di mercato.  Con questo termine si va ad indicare l’andamento dei prezzi di un determinato mercato preso in considerazione. Esso infatti viene considerato l’elemento chiave del trading online, poichè consente di determinare l’esito positivo oppure negativo di ogni nostra operazione effettuata nel mercato finanziario. Infine il trend di mercato è considerato l’elemento che crea le fondamenta di ogni strategia di trading online e non solo. Quindi è molto importante capire il trend di mercato per effettuare operazioni positive. Infatti nel nostro sito è stata creata una guida sul trend del forex online, cosi da capire tutti i dettagli e come utilizzarlo per le vostre strategie.

Suddivisione dei trends

  • I trends si suddividono in tre fasi. Le fasi che caratterizzano un trend vennero definite da Dow trend primario, trend secondario e trend minore. Il primo si riferisce essenzialmente all’andamento della tendenza del prezzo nella sua totalità. Il secondo rappresenta una fase all’interno del primo, ovvero quella che vede come protagoniste alcune correzioni della tendenza principale, che però non ne modificano il movimento. Il terzo si riferisce a brevi fluttuazioni che possono verificarsi durante un trend. Quest’ultima fase dura generalmente meno di tre settimane.
  • I trends devono essere confermati dal volume. Il volume (ovvero la liquidità) rappresenta un segnale importantissimo nei mercati finanziari, poiché può confermare un trend. Detto più semplicemente, per confermare un trend al rialzo, il volume di un prezzo deve aumentare parallelamente alla crescita dello stesso.
  • I trend esistono finché non si verificano segnali di inversione. Finché non vi è un segnale di inversione, per quanto possa essere abbastanza complesso determinarne la presenza, un trend non può considerarsi terminato.
  • Le medie devono confermarsi a vicenda. Un trend viene confermato anche dall’andamento dei settori collegati al prezzo in esame.

E’ evidente che la teoria di Dow nei suoi principi sta alla base di tantissime altre teorie elaborate nel corso del tempo all’interno del settore finanziario e del trading online. Ecco perché, un trader di successo, non può esimersi dallo studio della teoria di Dow per capire come funzionano i mercati e gli investimenti.

Come viene calcolato il Dow Jones (DJIA) ?

Per calcolare la teoria di Dow necessitiamo di un valore definito cioè il divisore di Dow, il quale andrà a dividere la sommatoria di tutti i prezzi delle 30 azioni. Il divisore non ha mai lo stesso valore, infatti, esso viene “compromesso” dalle modifiche che vengono apportate volta per volta alle composizioni delle azioni ovvero eventuali fusioni, scissioni, diminuzione o aumento di capitale etc… Ciò va controllato per essere certi che il valore dell’indice non venga alterato da tali fatti. Come abbiamo detto quindi, in sostanza, la formula per il calcolo del Dow Jones non è altro che la sommatoria dei prezzi delle varie azioni componenti, fratto il Divisore Dow.

C’è da aggiungere che storicamente il valore del Divisore Dow non è sempre stato quello sopra descritto ma in passato era soltanto il numero delle società componenti, ad oggi invece, esso risulta essere inferiore a 1 dopo aver subito numerosi aggiustamenti. Il fatto che questo valore sia inferiore a 1 ci dice che il valore dell’indice è maggiore della somma dei componenti.

Sul nostro sito potrete scoprire anche le differenze tra l’analisi tecnica e l’analisi fondamentale. Inoltre è possibile trovare numerose guide che consentono di acquisire una buona conoscenza sui diversi aspetti e strategie da utilizzare nel trading online. Sicuramente inizialmente non sarà facile avere subito dei buoni risultati, ma seguendo i nostri articoli avrete la possibilità si diventare dei veri e propri esperti di questo favoloso mondo.